Questo sito non ha scopi di lucro e non è un sito commerciale; il suo unico intento è condividere racconti e storie, nel pieno rispetto della privacy e del diritto d'autore. Le immagini e i testi qui inseriti, quando non siano proprietà del sito o dei suoi collaboratori, non costituiscono concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera originale: si tratta di "riassunto", "citazione" o "riproduzione di brani o di parti di opera" utilizzati con mere "finalità illustrative e per fini non commerciali", in ossequio all'articolo 70 della Legge 22 aprile 1941 n. 633, innovata dalla legge 22 maggio 2004, n. 128. Tuttavia, su richiesta dell'eventuale titolare di diritti, immagini, video e testi inseriti saranno eliminati dal sito.

I contenuti e le informazioni presenti in questo sito, in qualsiasi formato essi siano proposti (codice di script, grafica, testi, tabelle, immagini, mappe) sono protetti ai sensi delle normative relative al diritto d’autore, ai brevetti e alla proprietà intellettuale. L’utilizzo, la copia e la distribuzione dei documenti, degli articoli e delle immagini disponibili su questo sito sono consentiti a condizione di dichiarare la fonte e l'autore, ove indicato, e solo per uso personale e non commerciale: pertanto nulla, neppure in parte, potrà essere copiato, scaricato, modificato o rivenduto per fini di lucro o per trarne qualsivoglia utilità. Ogni eventuale violazione è perseguibile ai sensi della Legge n. 633 del 22 aprile 1941, e ss mm, “Legge a protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio(pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 166 del 16 luglio 1941).

Si precisa che i prodotti e le società menzionati nel sito sono marchi dei rispettivi proprietari e/o titolari e possono essere protetti da brevetti e/o copyright concessi o registrati dalle autorità preposte.

I dati personali presenti in questo sito sono stati trattati nel pieno rispetto del “Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali per scopi storici” (Provvedimento del Garante per la Privacy n. 8/P/2001 del 14 marzo 2001, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 80 del 5 aprile 2001) e del Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 174 del 29 luglio 2003 - Supplemento Ordinario n. 123).

Si precisa che le principali fonti per i dati anagrafici riportati nelle singole storie (date di nascita, morte e matrimonio, mestieri e indirizzi civici, maternità e paternità, luogo di nascita, morte e matrimonio) sono stati gli Archivi di Stato di Bari e Trani. Gli atti sono stati consultati direttamente presso la loro sede e sui siti www.antenati.san.beniculturali.it, www.familysearch.org e www.ancestry.it

 

 

 

 

Luigi Colonna, mastro scalpellino, uno dei migliori costruttori baresi, “non il semplice edificatore, senza arte e senza stile” ma capace di realizzare opere luminose e degne. Uno scalpellino, costruttore, diremmo oggi architetto eclettico e di gusto raffinato, che ha firmato alcuni dei palazzi Liberty più belli di Bari. E’ un onore annoverarlo tra le nostre Vitemairaccontate. Leggi Colonna

 

Dietro a un matrimonio c’è spesso una lunga serie di legami sconosciuti che rendono i due sposi lontanissimi parenti. Questo vale per Stella Vessio e Nicola Colucci che si sposeranno nel 1889 ma le cui famiglie erano legate sin dai primi dell’Ottocento. E’ una rete intricata di relazioni che è un piacere sbrogliare piano piano. Leggi Vessio