Stampa
Categoria principale: Famiglie
Categoria: Zambetta
Visite: 583

Il villano Domenico Zambetti, figlio di Francesco e Lucia Tedesco, sposa nel 1794 Felice Carofiglio, figlia di Tommaso e Prudenza Traversa. Il loro matrimonio probabilmente anticipa di qualche anno le nozze dei corrispettivi fratelli, Vito Zambetti e Nicolae Carofiglio.

Villani, risiedono tra strada Tresca, la Cavallerizza e San Vito e fanno riferimento alla chiesa di San Giovanni. Qui si sposano i figli Tommaso con Emmanuella Donatelli nel 1827, Michele (1808-1850) con Angela Morelli nel 1832 e Vitantonio con Maria Michele Attolico nel 1837. Quest'ultimo, nato nel 1812, muore nel giugno 1851 e sette mesi dopo nascerà suo figlio omonimo. A dichiarare la morte di Vitantonio ci sono Michele Cippone e Giuseppe Panza definiti infermieri, appellativo piuttosto raro negli atti dell’epoca. Sono invece i fratelli Tommaso e Michele Zambetti a dichiarare la morte del fratello maggiore Francesco avvenuta nel 1837 all’età di 40 anni. Francesco era sposato dal 1822 con Francesca Ginefra.

Gli stessi Tommaso e Michele dichiarano due anni dopo nel 1839 la morte della mamma, Felice Carofiglio, 60 anni avvenuta nella casa di San Vito. Domenico Zambetti muore nel 1848 nella casa del Carmine, testimone il nipote Francesco Zambetti, probabilmente figlio del fratello Vito.

Nel 1868 muore in condizioni di povertà (è infatti definita mendica) la figlia maggiore Luisa Zambetti, 85 anni, vedova di Mattia Nitti. Mentre 20 anni dopo muore 70enne la figlia minore Prudenza, nubile di Largo Albicocca.

Già con la famiglia di Domenico in alcune occasioni il cognome viene riportato come Zampetti o Zampetta.

 

Tommaso Zambetti ed Emmanuella Donatelli

 

© www.vitemairaccontate.it