Non categorizzato

L'autrice e ideatrice di questo sito è una Loconsole, che racchiude in sè molte delle caratteristiche delle famiglie che vengono qui raccontate, tranne il senso degli affari che ha caratterizzato gli Iacobone!

Appassionata di storia, libri e documenti antichi, ha riscoperto il suo spirito da topo di biblioteca dopo anni in cui si è dedicata per lavoro solo all'attualità politico-amministrativa.

Grazie alle molteplici possibilità offerte da Internet, ha iniziato a svolgere ricerche genealogiche su quelle famiglie le cui vicende le erano state raccontate sin dall'infanzia da nonne e bisnonne che l'hanno cresciuta. Purtroppo le ricerche sono iniziate quando le nonne non c'erano più e tante cose scoperte non potranno avere conferma...

Sposando un certo spirito investigativo, all'intuizione, alla curiosità, all'approfondimento storico e alla perseveranza, la richerca genealogica è diventata studio storico-sociale, oltre che appassionante racconto di vite vissute e di "anime" in qualche modo familiari.

Grazie a questa ricerca ha scoperto anche un nuovo volto della Puglia e di Bari, soprattutto di quella Bari Vecchia fino a pochi anni fa completamente sconosciuta.

Ancora entusiasta e capace di scoprire storie sempre nuove dopo due anni di ricerche, anche grazie al supporto di familiari pazienti e collaborativi, l'autrice sa di avere tanta strada da percorrere per arrivare alle vite di tutte le persone di cui ha scoperto l'esistenza. E conserva un grande sogno: trovare qualche immagine (foto o ritratto) delle persone di cui ha imparato a conoscere la vita e forse anche un po' i sentimenti.

Nella speranza che questo sito possa essere il punto di partenza per nuovi contatti e nuove scoperte!

Visto il provvedimento del Garante della Privacy dell'8 maggio 2014 relativo alla Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookies (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 13 giugno 2014), si precisa che questo sito utilizza:

  • cookie di sessione, non strumentali alla raccolta di dati personali identificativi dell’utente. I cookie di sessione non sono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell’utente e vengono cancellati automaticamente alla chiusura del browser;
  • cookie tecnici, che non prevedono la memorizzazione permanente dei dati personali raccolti e servono unicamente a potenziare l’usabilità del sito;
  • cookie analytics per il monitoraggio delle visite al sito;
  • cookie di terze parti, attraverso l'utilizzo di alcuni plugin. Per maggiori informazioni sulle logiche e le modalità di trattamento dei dati raccolti in seguito all'uso di detti plugin si prega di leggere le note informative sulla privacy fornite dai soggetti terzi. Per l'uso di Google Maps su questo sito si può consultare l'informativa sulla privacy fornita da Google.

 

Note legali

Poiché le ricerche e gli studi da cui nascono i contenuti del sito sono in continuo divenire, è possibile che gli articoli subiscano aggiornamenti e variazioni. Il modulo Ultimi articoli in Homepage permette di visualizzare in tempo reale gli articoli nuovi o aggiornati. All'interno degli articoli aggiornati, se le modifiche sono sostanziali rispetto alla storia raccontata verranno opportunamente visualizzate con segni grafici o colori. 

Si ricorda che i dati anagrafici riportati nelle singole storie (date e luoghi di nascita, morte e matrimonio, mestieri e indirizzi civici, maternità e paternità) sono stati ricavati da ricerche effettuate sui registri di battesimo, matrimonio e morte conservati presso l'Archivio Storico Diocesano di Bari (consultati in loco) e sui registri di stato civile conservati presso gli Archivi di Stato di Bari e Trani, consultati direttamente in sede o sui siti www.san.antenati.it , www.familysearch.com e www.ancestry.com

Per le storie più recenti alcune informazioni sono state raccolte da parenti ancora in vita.

Tutti i contenuti e le informazioni presenti in questo sito, in qualsiasi formato essi siano proposti (codice di script, grafica, testi, tabelle, immagini, mappe) sono protetti ai sensi delle normative relative al diritto d’autore, ai brevetti e alla proprietà intellettuale. L’utilizzo, la copia e la distribuzione dei documenti, degli articoli e delle immagini disponibili su questo sito sono consentiti a condizione di dichiarare la fonte e l'autore, ove indicato, e solo per uso personale e non commerciale: pertanto nulla, neppure in parte, potrà essere copiato, scaricato, modificato o rivenduto per fini di lucro o per trarne qualsivoglia utilità. Ogni eventuale violazione è perseguibile ai sensi della Legge n. 633 del 22 aprile 1941, e ss mm, “Legge a protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio(pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 166 del 16 luglio 1941).

Si precisa che i prodotti e le società menzionati nel sito sono marchi dei rispettivi proprietari e/o titolari e possono essere protetti da brevetti e/o copyright concessi o registrati dalle autorità preposte.

I dati personali presenti in questo sito sono stati trattati nel pieno rispetto del “Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali per scopi storici” (Provvedimento del Garante per la Privacy n. 8/P/2001 del 14 marzo 2001, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 80 del 5 aprile 2001) e del Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 174 del 29 luglio 2003 - Supplemento Ordinario n. 123).

Si precisa che le principali fonti per i dati anagrafici riportati nelle singole storie (date di nascita, morte e matrimonio, mestieri e indirizzi civici, maternità e paternità, luogo di nascita, morte e matrimonio) sono stati gli Archivi di Stato di Bari e Trani. Gli atti sono stati consultati direttamente presso la loro sede e sui siti www.antenati.san.beniculturali.it, www.familysearch.org e www.ancestry.it

 

 

 

 

Questo sito è dedicato a famiglie comuni che, nel loro piccolo, hanno fatto la storia della Puglia. Donne e uomini che hanno vissuto nel XVIII e nel XIX secolo in città capoluogo, come Bari, o in province vicine, come Canosa, e lontane come Rovigo, le cui vite private sono state segnate dai grandi cambiamenti socio-economici che hanno contraddistinto la storia nazionale e locale. L’intento di “vitemairaccontate” è quello di raccontare storie private che sono lo specchio e l’incarnazione della storia studiata sui libri.

Tutto nasce da una ricerca genealogica che si è fatta sempre più interessante e che ha riportato in vita nomi e storie sepolte nei ricordi della famiglia, ma anche nomi e storie di cui non si era a conoscenza. Persone, o meglio “anime”, che sono parte della nostra “anima”. Se noi oggi esistiamo e siamo quello che siamo, è anche grazie a loro… ed è per questo che non devono essere dimenticati. Le loro vite comuni meritano di essere raccontate, soprattutto a chi non li ha conosciuti neanche attraverso i racconti delle nonne che non ci sono più.

Nota per la consultazione del sito